SALVA LA TUA LINGUA LOCALE 2019 SCUOLA – A.S 2019-2020

SALVA LA TUA LINGUA LOCALE 2019 SCUOLA – A.S 2019-2020

Art. 1 – Finalità

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (UNPLI) nell’ambito del protocollo d’intesa del 1/2/2018, in collaborazione con l’Associazione Scuola strumento di Pace – EIP (firmataria di un protocollo d’intesa con il MIUR in data 20/2/2018), promuovono, per l’anno scolastico 2019/2020, il premio letterario nazionale per le opere in dialetto o lingua locale “SALVA LA TUA LINGUA LOCALE”, con una specifica sezione dedicata alla SCUOLA.

Il premio invita i ragazzi a proporre componimenti (poesie e prose) nei dialetti o lingue locali del proprio territorio. Il premio “Salva la tua lingua locale” nasce con l’obiettivo di valorizzare scrittori e poeti che si esprimono nelle loro lingue locali, in armonia con la Convenzione UNESCO sul patrimonio immateriale, e coinvolgere le scuole di ogni ordine e grado per sensibilizzare gli studenti sulla tutela e salvaguardia dei patrimoni linguistici italiani.

Il prof. Tullio De Mauro è stato tra i principali sostenitori dell’iniziativa. Il premio ha ricevuto riconoscimenti e patrocini da parte della Presidenza della Repubblica, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Commissione italiana per l’UNESCO e del Mibac.

Art. 2 – Destinatari

Possono partecipare al concorso, in forma individuale o in gruppo, gli studenti delle scuole primarie, secondarie di I e di II grado dell’intero territorio nazionale, secondo le modalità descritte nel presente bando.

Art. 3 – Tipologia degli elaborati

Sono previste le seguenti Sezioni:

continua a leggere qui